logo-EtnaMam

facebook
instagram
logo-EtnaMam
logo-EtnaMam

Sempre al fianco delle mamme

Sempre al fianco delle mamme

Le ultime dal Blog

Babywearing: fascia o marsupio?

2021-07-07 00:22

Dott.ssa Claudia Rizza

Neonati, bambini, Babywearing, Babywearing: fascia o marsupio?, fascia neonato o marsupio,

Babywearing: fascia o marsupio?

Quando parliamo di babywearing molti genitori mi chiedono: è meglio una fascia o un marsupio? In realtà le opzioni sono molte di più e non esiste una

Quando parliamo di babywearing molti genitori mi chiedono: è meglio una fascia o un marsupio?

 

In realtà le opzioni sono molte di più e non esiste una risposta che vada bene per tutti i genitori: sono modi diversi di portare ma l'importante è capire sempre le esigenze del bambino e del portatore e utilizzare dei supporti ergonomici. Le fasce portabebè esistono in vari tipi: elastica, semi-elastica e rigida. 

babywearing-1625609247.png

Le fasce elastiche sono per lo più in cotone o bamboo e si trovano in taglia unica; hanno una notevole avvolgenza e sono indicate soprattutto per i neonati, perchè la loro elasticità non regge pesi più importanti.

 

Le fasce rigide, invece, per lo più sono tessute in cotone o in blend misti (lino, bamboo, canapa, seta, lana, ecc) e vanno a taglie in base alla lunghezza: questo permette di adattarsi alla corporatura del portatore e al peso del bambino nonchè al tipo di legature che si vogliono fare.

 

Le fasce rigide variano anche in base alla grammatura che indica il peso espresso in grammi per metro quadro: si va da una grammatura bassa, media, alta e infine molto alta. In generale possiamo dire che una fascia con grammatura bassa è meno sostenitiva di una fascia di grammatura alta.

 

Quindi per un neonato sarà più adatta una grammatura bassa mentre per un bambino più grande e pesante è consigliabile una medio-alta. le fasce rigide permettono di effettuare diverse legature: cuore a cuore, sul fianco e sulla schiena e si adattano perfettamente alla corporatura del bambino dando il giusto sostegno al collo e alla schiena, permettendo quindi al bambino di assumere la corretta posizione a M.

babywearingfascia-1625609272.png

Dall'altra parte c'è il mondo dei supporti ergonomici che va dai semi strutturati (come la fascia ad anello RingSling, il MeiTai, Half Buckle, Pouch) a quelli strutturati (Marsupio e Ombhuimo). Ognuno di questi ha i suoi pregi e difetti ma sono perlopiù molto pratici sebbene non siano tutti adatti per i neonati.


Ritornando alla domanda iniziale, non esiste una risposta univoca ma è fondamentale utilizzare supporti che abbiano materiali certificati e che siano ergonomici, che rispettino, cioè, la fisiologia del bambino.


Da professionista consiglio sempre di effettuare una consulenza che possa aiutare i genitori a capire quali supporti possono andare bene per le loro necessità, provandoli con il proprio bambino, ascoltando le loro esigenze e valutando la fisicità dei genitori e quella del bambino.

 

Tutto ciò perchè non esiste il supporto ideale ma il supporto giusto per quei genitori, per quel bambino , per quella situazione.

© Copyright 2021 - All Rights Reserved - ​Privacy Police & Cookies policy 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder