logo-EtnaMam

facebook
instagram
logo-EtnaMam
logo-EtnaMam

Sempre al fianco delle mamme

Sempre al fianco delle mamme

Le ultime dal Blog

© Copyright 2021 - All Rights Reserved - ​Privacy Police & Cookies policy 

Come lavare i vestiti dei neonati? consigli utili per le mamme!

2021-08-05 19:44

Katia

Lavare i vestiti dei neonati, lavare i capi del neonato in modo corretto, come lavare i capi del neonato,

Come lavare i vestiti dei neonati? consigli utili per le mamme!

Lavare i vestiti dei neonati è una pratica che richiede la massima accortezza per assicurare la totale igiene ed evitare reazioni avverse a livello cu

Lavare i vestiti dei neonati è una pratica che richiede la massima accortezza per assicurare la totale igiene ed evitare reazioni avverse a livello cutaneo nel piccolo. I capi basilari che compongono il corredino neonato devono essere trattati con cura.

 

Per preservare la salute del piccolo si devono rispettare delle regole importanti quando si fa il bucato dei neonati. Infatti il sistema immunitario dei piccoli è fragile e carente esponendolo di più ad infezioni di diversa natura ed a germi. Per questo è bene tenere conto che il semplice lavaggio dei vestiti in lavatrice non igienizza a fondo.

 

Si deve quindi proteggere il sistema immunitario dei neonati in fase di sviluppo, contrastando i batteri ed i germi, che tendono a rimanere imprigionati nei tessuti

vestiti-neonati-lavare-1628184972.jpg

Per lavare i capi del neonato in modo corretto è bene seguire alcuni semplici consigli. Si deve ricordare di lavare i vestiti del bimbo dopo averli acquistati prima di farglieli indossare. Ma un lavaggio adeguato è essenziale tutte le volte che ci si ritrova a fare il bucato del piccolo, perché i suoi vestiti vengono esposti ad un alto numero di batteri.

 

Per lavare in modo corretto i vestiti dei bimbi sarebbe preferibile il bucato a mano, e non quello in lavatrice. In ogni modo il primo passo da compiere è quello di controllate le etichette di ogni capo, su cui si riportano le indicazioni su come deve essere lavato.

 

È una buona norma quella di seguire le istruzioni per il lavaggio per trattare i tessuti nel modo più adatto possibile, senza rovinarli. È bene poi fare un bucato separato quando si lavano i capi del neonato. Gli esperti suggeriscono infatti di lavare separatamente i vestiti del piccolo da quelli del resto della famiglia.

 

Un espediente con cui si evita il trasferimento di eventuali batteri presenti sul bucato sui capi del bimbo. Prima di lavare i vestiti del neonato si consiglia di lasciarli in ammollo e poi di procedere con il lavaggio.

Se il materiale con cui è fatto il capo di abbigliamento lo consente è bene lasciarlo a bagno in acqua calda: un metodo utile per uccidere molti germi.

 

Al momento poi del lavaggio si deve fare attenzione al tipo di detergente da usare per il bucato del piccolo. La raccomandazione migliore è quella di adoperare un sapone naturale per neonati perché privo di additivi chimici nocivi. Dopo il lavaggio si suggerisce di lasciare il bucato del neonato di nuovo a bagno. Quindi una volta lavati i vestiti andrebbero rimessi in ammollo in acqua calda, per eliminare i residui di detergente e per igienizzare più a fondo.

lavare-vestiti-bambini-1628185156.jpg

Nel caso del lavaggio in lavatrice si devono seguire delle accortezze ad hoc per un lavaggio ottimale. Anche in questo caso si devono controllare le etichette dei vestiti per impostare i programmi più adatti.

 

Si deve fare attenzione a lavare i vestiti dei bambini molto piccoli prima di quelli del resto della famiglia, ricordando che le lavatrici sono un coacervo di batteri. Per evitare il passaggio di germi e batteri è indicato quindi lavare prima i vestiti dei neonati.

 

Anche in questo caso il passaggio preliminare in ammollo è decisivo. I capi del neonato andrebbero lasciati a bagno in acqua tiepida per una mezz'ora prima di avviare il lavaggio in lavatrice. È bene usare il risciacquo in lavatrice due volte in modo da eliminare i residui di sapone ed i batteri intrappolati nei tessuti.

 

Durante il primo lavaggio si deve usare il detergente, mentre la seconda volta non si dovrebbe usare: nel secondo ciclo di risciacquo si deve sfruttare solo l'azione dell'acqua.

 

Si devono poi usare dei detergenti dal pH specifico per i piccoli per evitare dei prodotti troppo aggressivi e dalla composizione chimica. Non si devono utilizzare gli stessi detersivi che si adoperano per il bucato degli adulti. Nello specifico si devono evitare: la candeggina, gli sbiancanti chimici, gli ammorbidenti.

 

Inoltre si deve tenere presente che l'uso eccessivo di prodotti con additivi chimici può causare nel piccolo: allergie, dermatiti ed irritazioni.

 

È importante anche asciugare bene il bucato del bambino piccolo. Il consiglio è quello di asciugare i vestiti del neonato al sole per sfruttare la sua naturale azione disinfettante. In alternativa, i capi si possono lasciare ad asciugare in una stanza pulita dotata di riscaldamento.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder